Le energie istintuali rinnegate ed il processo dei sogni

Le energie istintuali rinnegate ed il processo dei sogni

Molti diversi tipi di energia possono essere rinnegati, ma uno dei gruppi più potenti, nella cultura occidentale, è quello che noi definiamo le energie istintuali. I vari sé che sono connessi a queste energie possono causare difficoltà senza fine nella nostra vita: ad esempio può mancare il collegamento alla aggressività naturale, all’espressione delle emozioni e delle sensazioni , così come a quella naturale energia di sopravvivenza che comprende la necessità di prenderci cura di noi stessi nel mondo. 

Molto spesso, invece, i sé che la nostra cultura ci spinge a sviluppare hanno a che fare con l’essere gentili, molto responsabili, eccessivamente sensibili, identificati con la mente o con la spiritualità. 

Questo articolo sviluppa il tema di come l’inconscio, esprimendosi attraverso i sogni, reagisce alle energie istintuali rinnegate. 

Una giovane donna, molto identificata con la spiritualità new age, fa questo sogno: sto scendendo alcuni gradini che portano dalla mia cucina al basamento della casa. Con mia sorpresa, scopro diverse gabbie, in cui sono rinchiusi dei leoni. Tutti questi animali stanno dormendo, mentre una musica new age suona di sottofondo. 

Vi è una profonda intelligenza che vive dentro di noi e che costantemente cerca di aiutarci ad equilibrare la nostra psiche. L’ “io onirico” è molto spesso un sé primario (o un raggruppamento di sé primari) e generalmente ci offre un ottimo quadro di come questo sé opera nel mondo. Meno frequentemente, l’io onirico è un sé rinnegato e in questo caso nel sogno stiamo facendo qualcosa che è assolutamente contrario al nostro modo consueto di agire. Ad esempio, un uomo molto controllato sogna che sta guidando l’auto in modo molto spericolato e molto veloce. Questo potrebbe essere un esempio di come un sé rinnegato si mostra nel sogno. Questo fatto, meno frequente nei sogni notturni, è invece tipico delle fantasie diurne. L’immagine dei leoni che vengono cullati nel sonno dalla dolce musica new age è al tempo stesso umoristica e profonda. Il sogno fa il punto con grande chiarezza e parla alla consapevolezza della sognatrice, per svegliarla dal suo stato inconscio di sonno (riguardo alle energie istintive rappresentate dai leoni). 

Quando non abbiamo accesso alla consapevolezza e non abbiamo sviluppato un certo grado di Ego Consapevole, stiamo vivendo in certo modo in uno stato di sonno, esattamente come i leoni della sognatrice. 

Come potrebbe essere diversa la vita, se questi leoni si risvegliassero e la sognatrice potesse, con attenzione e riflessione, lasciarli uscire dalle gabbie ed essere liberi, in modo da avere la loro energia disponibile! Il sogno fa un quadro molto preciso della sua relazione con la spiritualità new age e le offre una chiara direzione riguardo ai temi su cui deve lavorare, ovvero la separazione dai sé che la fanno identificare con la spiritualità new age e successivamente la conscia connessione con la nuova energia del leone. 

Con una tonica simile, una donna profondamente spirituale, molto connessa alla propria chiesa, fece questo sogno: Sogno degli angeli. Sono molti, circondati dalla luce. Alcuni hanno fra le braccia dei bei gigli, altri dei rami di palma. I loro volti sono luminosi e raggianti. Tutti tendono verso l’alto. Improvvisamente la scena cambia: vedo una lunga tavola, attorno alla quale siedono creature diaboliche, mascherate e vestite di nero. La scena ricorda l’Ultima Cena. Una di queste creature siede al centro della tavolata e mi dice: “Non dimenticarti di noi! Anche noi ci siamo!” 

A volte l’inconscio è un maestro nell’arte di inquadrare il processo psichico. Non fa sentire la spiritualità della sognatrice come sbagliata; semplicemente, la reincornicia inserendo nel quadro anche la parte oscura, le energie istintuali rinnegate. E le mette attorno a una tavola, come l’Ultima Cena, per essere certo che la donna comprenda che sia gli angeli che le creature diaboliche sono entrambi parti della sua natura spirituale.

L’ultimo esempio è quello di un uomo che ha partecipato ad uno dei nostri incontri in Europa. Aveva seguito per molti anni un maestro spirituale ma sentiva un forte disagio perché le sue energie istintive e il suo potere maschile stavano emergendo e creavano conflitto nella comunità spirituale di cui egli faceva parte. Fece allora questo sogno: sto esplorando il recinto del mio insegnante. Mi accorgo che in questo spazio viene insegnato ai bambini ad uccidere gli animali.

Questo sogno colpì molto sia noi che il gruppo, e naturalmente moltissimo il sognatore. Questo sogno non dice che l’insegnamento sia male; semplicemente mette in evidenza che in questo insegnamento le emozioni, le sensazioni (i bambini) vengono addestrati ad uccidere gli animali, la natura istintiva del sognatore. Poco tempo dopo il forte impatto di questo sogno, quest’uomo abbandonò i suoi studi con quell’insegnante. Personalmente non apprezziamo l’enfasi che viene posta sull’insegnamento spirituale in tante comunità di crescita interiore. Noi preferiamo parlare di sviluppo psico-spirituale. Il nome stesso rende chiaro che il lavoro di trasformazione richiede che impariamo a muoverci come il serpente, su un cammino che per sempre intreccia la realtà psicologica, emotiva e fisica da una parte, con la nostra natura spirituale dall’altra. Dai nostri studi sul processo del sogno appare chiaro che la Mente Superiore che dirige questo processo ci vuole in equilibrio, e questo significa abbracciare tutti i nostri sé. 

Nota: Versione originale inglese di questo articolo compare, per gentile concessione di John Coroneos, sul sito australiano http://www.bodymindinformation.com/voice/dialogue.htm

Altro in questa categoria: « Indossare due Reggiseni

 

La dott.ssa FRANCA ERRANI è la Presidente Onoraria dell'Associazione Voice Dialogue
Italia, da lei fondata e diretta per molti anni.

Dal 1993 è in Italia la docente storica di riferimento del Voice Dialogue-Dialogo delle
Voci, che ha arricchito con un approccio psico-corporeo di sua creazione, al quale ha
dato il nome di BMD-BodyMindDialogue, che da sempre caratterizza l’insegnamento
del Voice Dialogue in Italia.

Questo è il giudizio di Hal e Sidra Stone su Franca Errani:"Come fondatori del Voice Dialogue,

siamo molto grati a Franca Errani per aver introdotto il nostro lavoro in Italia.

Lei è un'insegnante e una facilitarice ispirata e ispirante".

( Albion California, Novembre 2010).

Franca Errani è stata per diversi anni docente di Voice Dialogue all’Università di Siena nel Master
Comunicazione e Relazioni Interpersonali e nei Corsi di perfezionamento del Progetto
Corem.

Ha fondato l'Istituto InnerTeam e, con la collaborazione di uno staff di docenti e
collaboratori da lei formati, dirige la Scuola triennale di Counseling e Coaching
Indirizzo Voice Dialogue, giunta ormai alla 12° edizione. Inoltre ha creato il Master di
BMD-BodyMindDialogue per il conseguimento del titolo di BMD Trainer.

L'Istituto InnerTeam, nelle persone di Franca Errani e Giovanni Civita, ha partecipato in
sede internazionale alla stesura del Documento IVDA-International Voice Dialogue
Agreement, che contiene le linee-guida per tutti gli operatori di Voice Dialogue sparsi
nel mondo. Il documento IVDA ha ricevuto l'approvazione dei creatori del Voice
Dialogue, Hal Stone e Sidra Stone:

La dott.ssa Franca Errani ha curato personalmente la traduzione e/o la revisione di
molti libri riguardanti il Voice Dialogue e diversi ne ha scritti lei stessa. Si segnalano in
particolare:

- Il Caleidoscopio interiore, 3° edizione, InnerTeamEdizioni 2014. Una introduzione alla
Psicologia dei Sé e al Voice Dialogue – Dialogo delle Voci, con storie di vita e
testimonianze.

- I Venti del Risveglio, con carte disegnate da AnnaGrazia Ogier, Edizioni Andromeda,
1996. Una lettura junghiana degli Arcani Maggiori dei Tarocchi

- Il Critico Interiore, di Hal Stone e Sidra Stone, Nuova edizione rivista e aggiornata da
Franca Errani e Giovanni Civita, Macroedizioni, 2012

- Tu & Io, di Hal Stone e Sidra Stone, Nuova edizione curata da Franca Errani e Giovanni
Civita, Xenia Edizioni, 2009

- La Coppia viva, di Hal Stone e Sidra Stone, Edizioni Crisalide, 2006

- L’Anima del Management, di Franca Errani e Antonio Palmas, Edizioni Sì, 2008. Il
Coaching alla luce del Voice Dialogue-Dialogo delle Voci

- A Tavola con gli Dei, di Franca Errani e Giovanni Civita, Edizioni Sì, 2008. La Via del
Cibo alla luce del Voice Dialogue-Dialogo delle Voci

- Plus, di Nora Fusillo e Franca Errani, Edizioni Sì, 2011. Le problematiche professionali e
aziendali alla luce del Voice Dialogue-Dialogo delle Voci

- Energetics - Gli aspetti energetici nel Voice Dialogue, di Robert Stamboliev, InnerTeam
Edizioni, 2014

www.francaerrani.it franca.errani@innerteam.it

347 9743987

Accesso utenti registrati

Scarica la brochure VDI

Scarica la nostra brochure!

Newsletter VDI

Iscriviti alla nostra newsletter!

CONTATTI

Associazione Voice Dialogue Italia
via Carlo Marx 15/F
06011 Cerbara, Ciattà di Castello (PG)
Tel. 339 8938764 - 392 8838177
Codice Fiscale 91197230377
Email: info@voicedialogue.it

Privacy Policy e Cookie Policy